martedì 27 giugno 2006

Mentre cantavo si è visto il cielo

Giovedì scorso ho suonato al B-Side di Albenga, con Davide Geddo. Il pubblico non era particolarmente caloroso, se devo essere sincera, a parte qualche eccezione... però i suoni erano buoni (grazie ai Davidi), lo sgabello era comodo, e il panorama molto bello. Mentre cantavo "Joni", si è aperto il tetto scorrevole e si è visto il cielo, giusto sui pensieri che "vogliono il sole sopra di sè"...dopo aver suonato, ho potuto riascoltare Davide Geddo, di cui ho apprezzato molto "Venezia", "Meg" e "Un quarto di luna"...











Al prossimo concerto...


Prossime date:

7/07 - Sunset Cafè - Gatteo a Mare (Forlì)

2 commenti:

Brucio ha detto...

Grazie mi fa davvero piacere che ti piaccia quella canzone. Il caldo e la gente seduta fuori disperde un po'. Ti assicuro però che ai miei amici sei piaciuta. Soprattutto ad Alessandro e a Laura. Figurati se mi offendo. Non vedo l'ora di suonare di nuovo con te. Un bacio.

Anonimo ha detto...

Quella sera ero seduto in disparte, ti ho visto da fuori mi sei piaciuta molto...peccato sia dovuto ritornare a Milano.
Sono contento che ci siano ancora CANTAUTORI...
In bocca al lupo e se suoni dalle parti di Milano ti verrò a risentire.

Franco