lunedì 10 luglio 2006

Ho venduto il mio primo cd

Giovedì 6 io e Davide siamo partiti alla volta di Gatteo a Mare, un paesino balneare nella provincia di Forlì-Cesena. Cinque ore di viaggio...arrivati da quelle parti, inizia anche a piovere...alla fine arriviamo. Ci accoglie Manuel, proprietario del Sunset Cafè, impeccabile nella sua camicia verde acido. Di lì a poco inizia il concerto. Mentre suono, fuori la gente passeggia, qualcuno si ferma, qualcuno ascolta, qualcuno resta. Un bambino nel suo passeggino mi osserva incuriosito. Una ragazza del pubblico mi chiede perchè suono da sopra: è bello quando mi fanno delle domande, scopro che mi piace raccontare. Alla fine suono due ore e un quarto, e un americano, di nome Andy, mi chiede di vendergli un cd. E' così: ho venduto il mio primo cd a un americano in vacanza a Gatteo Mare...

Il Sunset Cafè



Il concerto











Manuel e Elisa



Esperimenti




Grazie alla ragazza con la rosa rossa...

26 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao sono sempre io ho perso la tua esibizione...peccato...non è che suoni di nuovo dalle parti di Imperia o Albenga...vorrei risentire le tue canzoni.
"Sorriso e perdono rosa respirata lontano, mio peso mia fortuna rosa che è arrivata"...Eh si in me è sbocciato un'amore...
"¿Cómo quitar la esencia de las flores?
¿Cómo quitarle al viento la armonia?
¿Cómo negar que te amo, vida mia?
¿Cómo borrar de mi alma esta pasión?

"
BESO

Anonimo ha detto...

Chiedere scusa è una forma di maturità e rispetto, chiedo sempre scusa quando so di avere sbagliato è ammetto sempre i miei errori...Mi ha dato molto fastidio essere stata attacata, e poi ero in vacanza... vabbè! ti auguro un buon proseguimento! saluti

Fanatica9

marcella ha detto...

Ciao Anonimo Innamorato, che dire?
Sono molto felice che le mie canzoni ti siano piaciute, non sempre succede...non so chi sei, forse ci siamo anche stretti la mano, ma in questo momento non ricordo.
Nei tuoi due commenti mi dedichi parole molto belle. "Amore" è una parola bella e piena di significato. L'amore dura nel tempo. Una canzone, invece, per quanto bella ed emozionante, dura poco, poi finisce. Come l'innamoramento.

Spero di suonare di nuovo dalle tue parti.

A presto,

marcella

Fantastica9, sono d'accordo con te sulle scuse come forma di rispetto. Ti dirò: penso che abbiamo un po' esagerato a prendercela con te. Tutto sommato, si tratta soltanto di blogs...

A presto,

marcella

ila ha detto...

ma non sarai mica la marcella che usciva con MAXX e che veniva nella mia saletta a sentire le prove dei sottovuoto... un milione di anni fa...???

Anonimo ha detto...

Che bello mi hai risposto sono molto felice allora in questo commento voglio pubblicare una mia "poesia" (non sono un poeta) diciamo una riflessione, ispirata da te.
"
Lascio tranquillo sfumare questo orizzonte di macchine
seduto contro la parte esterna del binario
i palmi delle mani sono riempiti di vento
caldo come quando canto.

Spento ora non ti sento arrivare diretto
Nel ricordo dei miei momenti passati a nidificare
I palmi delle mani sono riempiti del lento
movimento del mio sgomento

Polverizzato nel retrobottega intrucciolato
sento che mi sto evolvendo naturalmente
I palmi delle mie mani sono riempiti di cento
petali del tuo fiore

Trovo da solo la forma del tramonto
nelle sfumature di unica essenza
I palmi delle mie mani sono riempiti di sentimento
seduto mi sono perduto
"

guglielmo ha detto...

abbiamo vinto, abbiamo vinto!!! non ci posso credere!!! nel mio sito ho fatto una poesia per gli azzurri che è più bella di quella che ha fatto quel signore anonimo che scrive come un serial killer.

marcella ha detto...

Anonimo, forse non sono stata abbastanza chiara nella mia risposta al tuo commento: ovviamente sono contenta che le mie canzoni ti piacciano, però trovo un po' inopportuni i tuoi interventi su questo blog. Io sono felicemente fidanzata. Sarò felice di suonare dalle tue parti, se capiterà l'occasione, ma...ognuno al suo posto. Forse ora mi sono spiegata meglio.

Saluti,

marcella

marcella ha detto...

Ciao Ila, sono proprio io. Dei Sottovuoto conservo un piacevole ricordo...e una cassettina con la copertina disegnata da te. Qualche tempo fa ho sentito la tua "Malditesta", e mi era piaciuta. A Milano ho suonato con Silvia Dainese: credo vi conosciate...

marcella

Anonimo ha detto...

Marcella chiedo venia a pubblico ludibrio, non volevo peccare di inopportunità ne tanto meno creare dei problemi...forse ho esagerato perchè mi sono lasciato trasportare dalle emozioni.
Che dire prenderò il tuo monito sotto braccio ed uscirò con il segno della maniglia della porta sul volto.
Capisco che è tutto un innamoramento senza senso e si trova la bellezza anche "nell'ossessione dei pensieri", però tu hai sparato con un cannone ad una mosca.
Se vorrai continuare con questo mestiere devi tenere in conto che ci saranno dei fans che potranno innamorarsi di te.
Non capisco che inopportunità posso avere creato in te!Bah!
Rileggendo il tuo primo commento dici che l'amore dura nel tempo e che la canzone come l'innamoramento dura poco finisce.
Forse è il mio caso, ma permettimi di viverlo come in un sogno del resto le tue canzoni fanno sognare.
Ti ringrazio per le precisazioni e chiedo scusa ancora una volta se in qualche modo ti avessi offeso, ma non mi giudicare inopportuno,caso mai LIBERO.

Anonimo ha detto...

Caro Anonimo... forse Marcella (fortunatamente) non ragiona da Rockstar sul piedistallo e pensa all’Amore come un sentimento che può avere un seguito nella vita reale... e ha voluto essere chiara per evitare possibili delusioni. Quanto all’opportunità, c’è un tuo post d’amore sotto ad uno del suo ragazzo... ovviamente sei liberissimo di farli, ma forse non è la cosa + delicata del mondo...
e, il tutto, sotto lo scudo dell'anonimato...

marcella ha detto...

Anonimo, dedicare pubblicamente (perchè questo è un blog aperto a tutti, ti ricordo) poesie d'amore a una persona che ha già un legame è inopportuno, dal mio punto di vista.
Io voglio fare questo mestiere, e in parte lo sto già facendo. Se capiterà che qualcuno si innamorerà di me, pazienza. Affronterò la questione, come la sto affrontando con te.

marcella

Anonimo ha detto...

Va bene giusto non scaldatevi tanto, non ho mai dato della rockstar a nessuno e preferisco rimanere nell'anonimato anche perchè non sapevo che fosse fidanzata Marcella e quindi non svelerò la mia identità visto che il cuore suo appartiene giustamente ad un'altra persona.
Marcella prenditi i complimenti per le canzoni e tutto il resto lascialo stare, come hai detto tu l'innamoramento va e viene e quindi il mio sta già sparendo.
Però la mia opinione sul livello di coninvolgimento emotivo delle tue canzoni non cambia.
Una precisazione al secondo anonimo che a sto punto penso sia il tuo fidanzato spiegami cosa vuol dire questo
"Quanto all’opportunità, c’è un tuo post d’amore sotto ad uno del suo ragazzo... ovviamente sei liberissimo di farli, ma forse non è la cosa + delicata del mondo...
e, il tutto, sotto lo scudo dell'anonimato...
"
Vorebbe dire che l'amore verso una persona che è fidanzata non può esistere?Vorebbe dire che le donne sono come un banco dal macellaio, che una volta preso il biglietto aspetti che venga il tuo turno?Trovi indelicato che qualcuno si innamori della tua fidanzata, ma forse appartiene alla natura del genere umano.L'amore (lascia stare il mio caso che era solo un'infatuazione) muta
nel tempo perchè fa parte della nostra natura ed il nostro amore finisce ahimè con noi e quindi tieni sempre in conto che la dire la "tua" fidanzata è sbagliato non nella forma, ma nel senso.Nessuno appartiene a nessuno se non a se stesso o a Dio se ci crede.
Con questo non ti preoccupare non te la porto via sentirò le sue canzoni, seguirò i suoi concerti quando potrò sempre nel completo anonimato o meglio magari mi rivelerò, ma non come ex "innamorato" per non creare
imbarazzo in lei ed in te.

Ottobre ha detto...

Ed ecco il “fidanzato”... :-) non volevo intervenire così per non creare problemi, ma mi sento tirato in ballo!
Ciao Anonimo: innanzitutto, ti capisco perfettamente se ti sei innamorato di Marcella, sai com’è: so cosa vuol dire, no? Senza dubbio penso che l’Amore sia possibile anche verso le persone fidanzate, ci mancherebbe altro! Tra “non è molto delicato” e “non esiste” mi pare ci sia un po’ di differenza... Tu non mi conosci e non puoi sapere come la penso su queste cose, ma mi ha fatto molto ridere vedere la tua storia delle donne al banco del macellaio diretta proprio a me, eh eh. Io di solito uso la metafora “le donne non sono mica un parcheggio”, ma mi sembra che sul concetto siamo assolutamente d’accordo. In fondo, qualcosa in comune ce l’abbiamo già, no? Mi dispiace di sentire il tono risentito sul finale, i melodrammatici “non te la porterò via” ecc... Potrei dirti (e andremmo avanti per sempre...) che proprio quel “non te la porterò via” dimostra una concezione molto possessiva e reificata della donna, che ti assicuro ancora una volta non mi appartiene proprio, chiedi a Marcella se vuoi. Hai letto “Dalla parte delle bambine”? L’ho messo nel mio profilo tra i miei libri preferiti in tempi non sospetti, meno male :-) te lo consiglio davvero, senza alcun tono polemico, te lo giuro.
Per quanto mi riguarda, tu puoi corteggiare Marcella quanto vuoi: come le dico sempre, io vorrei che lei stesse con me non perché “non ha tentazioni”, ma perché tra mille “tentazioni” lei vuole stare con me!
A me non creerà nessun imbarazzo incontrarti, tanto più che Marcella dovrebbe suonare dalle tue parti a breve!

A presto

Davide

Anonimo ha detto...

Ciao Davide mi fa piacere seguirò il tuo consiglio e leggero dalle parte delle bambine.Sinceramente la penso uguale a te, ci tenevo soltanto a precisare
che ho idealizzato Marcella con la fase dell'innamoramento, se veramente ci avessi voluto provare mi sarei fatto largo dopo la sua performance ad Albenga.
Mi sembri un ragazzo arguto, la mia frase finale era volutamente possessiva forse mi sono dimenticato le virgolette e poi che bello polemizzare
su un blog di una cantautrice...fantastico!Sono uno sproloquiatore e me ne vanto, sono un rompipalle e me ne vanto, scusami ma quando ci incontreremo tu non
saprai chi sono perchè io sarei imbarazzato, dirti guarda che sono quello sfigato che si nasconde.In effetti non so perchè ma con le donne in generale
mi va male e cavolo non so come mai, sarà che sono troppo schietto...boh mi sa che col tempo diventerò sempre più solitario...del resto siamo solo di
passaggio, un lungolinea, un traversone e poi...lasciamo stare i miei pensieri tristi...pensiamo a dove potrò incontrare da solo Marcella.
Eh dai scherzavo, sono uno zuzzerellone

marcella ha detto...

Anonimo, io mi prendo i complimenti, che fanno sempre piacere...anche a me piace polemizzare, ma non tanto su di me...

marcella

ve ha detto...

ahhh!!!! aiuto! c'è della pazzia in circolazione! marcè...non avevo dubbi circa il tuo fascino...ma in 15 anni di musica non mi è mai successo che qualcuno si innamorasse di moi!!! complimenti, per quanto ora la cosa abbia preso una piega piuttosto pesante...te ne capiteranno, vedrai, di tutti i colori. bacio.

guglielmo ha detto...

di me si innamorano sempre un sacco di ragazzine, ma io dico loro che sono delle ragazzine quindi non vanno bene per me che sono uno maturo e va a ballare nei posti dove balliamo i grandi che arriviamo dopo le 11 perchè mca siamo dei liceali.

ila ha detto...

ammazza checcasino!!!
mi ha fatto sorridere leggere tutti questi post "possessivi"... :) lo dico ironicamente eh!? sembrava una discussione tra ragazzine che vogliono tutte il fighetto di turno! :)

ero passata solo a fare un salutino ed invece...

marcella, che dire (oltre a "miiii quanti anni sono che non ci vediamo???) da brava cantautrice ti posso dire che anche a me (e ad un paio di cantantesse amiche mie) è capitato di ricevere complimenti BARRA poesie BARRA canzoni BARRA sfacciataggini di ogni tipo, non perchè siamo "gnocche" ma perchè esprimiamo qualcosa.
a qualcuno arriviamo, a qualcuno no. ma se scrivi e canti di emozioni è inevitabile una reazione emotiva. non voglio giustificare le esagerazioni, ma se uno ti scrive su un blog pubblico che male fa? aspetta che ti scrivano delle belle mail deliranti o delle "intimidazioni" e volgarità che non posso nemmeno scriverti qui! ;) a me è capitato.
ho preferito le poesie!!! ehhehe...

tutto ciò per dire che ha ragione il tuo fidanzato !!!! :)(nome?). uno si può innnamorare di chiunque, d'altronde capita, anche se qui non trattavasi di AMORE, no?
vabeh, pensierini deliranti di una notte caldisssssima! (ora abito a bergamo marcy!!!).

concludendo, meglio degli ANONIMI affettuosi o dei commenti carini da persone che, evidentemente, hanno ascoltato, apprezzato e "ricevuto" una qualche emozione da te...
bacio
ila

ilamusic.splinder.com

Ottobre ha detto...

Ciao ila,
non mi sembra poi che sia successo un così gran casino… Tutto si è chiuso tra consigli di libri, stima reciproca, baci e abbracci: ancora un po' e io e Marcella invitiamo Anonimo a cena...
Direi che i reciproci piccoli imbarazzi siano stati gestiti benissimo e ognuno abbia detto cose assolutamente condivisibili. Tutto perfettamente chiosato dall’ultimo commento di Marcella.

Ah, mi chiamo Davide (come da firma del mio post di prima…),

a presto

Davide

marcella ha detto...

Ciao Ve, non ci credo proprio che nessuno si sia innamorato di te in 15 anni di onorata carriera. Sei così adorabile, non è proprio possibile...diciamo piuttosto che NON TE NE SEI MAI ACCORTA. Che ne dici?

Ila, non credo che delle ragazzine sarebbero state in grado di tenere i toni e il livello di conversazione dei post a cui ti riferisci...............:)

Io credo che le parole abbiano un peso. Lo hanno quando vengono pronunciate, e ne acquistano uno ancora maggiore quando rimangono scritte, come dice un celebre proverbio latino*. Dunque, se si scomoda la parola "amore", o "innamorato", o si citano frasi di canzoni o di poesie in cui si parla di sentimenti, è necessario prendersi delle responsabilità, perchè quelle parole probabilmente susciteranno una reazione, sia in chi le legge da estraneo, sia in chi è direttamente coinvolto. Ciò è puntualmente avvenuto
Io e Davide abbiamo cercato, ognuno a suo modo, di far capire che le parole usate da Anonimo ai nostri occhi non sono passate inosservate. Io sono abituata a dare alla parola "amore" un significato e un peso specifico piuttosto consistente, e ho tenuto a precisarlo. A modo mio.

Quanto alle intimidaziono o volgarità, in questi 26 anni di vita me ne sono arrivate, ma io credo non tanto perchè sono cantautrice (visto che dichiaro di esserlo e lo faccio da un anno e poco più) quanto, più probabilmente, perchè sono una donna. Molti uomini cresciuti male con le donne si sentono in diritto di dire o fare qualsiasi cosa passi loro in testa...ma questo lo sappiamo già...

marcella

marcella ha detto...

Errata corrige:

"molto uomini, cresciuti male, con le donne..."

*: "Verba volant, scripta manent"

marcella

ve ha detto...

oddio, è probabile che non me ne sia accorta, visto che sono talmente smemorata da dimenticarmi di essere al mondo...:)

ila ha detto...

boh... io volevo solo stemperare, e probabilmente la mia ironia non è stata capita, anche se c'era scritto molto chiaramente...
allora lo dico più chiaramente, tipo nel riferimento alle ragazzine, ERO IRONICA! :)

marcella ha detto...

Ciao Ila, ho capito che volevi solo stemperare, e io ho solo voluto precisare alcune cose.

A presto,

marcella

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.