mercoledì 19 ottobre 2011

Passano le mode, e anche l'estintore .

10 anni fa, nel 2001, a Genova, Carlo Giuliani lanciava un estintore contro una camionetta della polizia in piazza Alimonda, veniva colpito da un colpo di pistola e moriva per niente.

Oggi, 2011, a Roma, Fabrizio Filippi lanciava un estintore contro una camionetta della polizia in piazza San Giovanni, veniva ripreso dalle telecamere e condotto in Questura.

A Genova un poveraccio - se fosse ancora vivo gli darei dell'idiota, ma visto che è morto sopravvale la pietà - ci aveva rimesso la pelle, e la società l'ha ripagato facendone un eroe, perchè c'è molto bisogno di eroi.
A Roma invece non è morto nessuno, dunque nessuno ha il diritto di passare per eoe, solo da sfigato.
L'ultimo che forse poteva fregiarsi del titolo era Vittorio Arrigoni, ma sostanzialmente non se l'è flato nessuno perchè agiva in situazioni molto scomode, quindi meglio dimenticarsene presto, via.

E comunque l'impressione è che lanciare estintori non sia più di moda.

*neve*

3 commenti:

Luigi ha detto...

finalmente una che dice le cose come stanno!!!

Liou ha detto...

interesante

neve su di lei ha detto...

ahahahaha! ciao luigi, ormai sei di casa da queste parti!
e ciao liou!